Sirmione (Brescia)

HomeBorghiSirmione (Brescia)

Descrizione

Di certo singolare la penisola di Sirmione, perla sull'area meridionale del Lago di Garda. Non solo spiagge, ma storia, cultura, acque termali curative e buona cucina ci accompagnano alla scoperta di questo diamante, più unico che raro.

Cenni storici
La storia di Sirmione ha radici antiche, risalenti a oltre 4000 anni fa, ma segni evidenti di urbanizzazione, si trovano a partire dall'epoca romana che seppe migliorare il sistema viario della zona.
Nel VI secolo d.C. fu invasa, come il resto del Nord Italia dai Longobardi, per via della posizione strategica che controllava la via Brescia-Verona. La chiesa di San Pietro in Mavinas e il ritrovamento di altri oggetti, sono testimonianze del loro passaggio. Carlo Magno subentrò ai Longobardi, dopodiché passò sotto il Comune di Verona e la signoria scaligera, che ne ristabilì la centralità, grazie al castello che ospitava una guarnigione. Dopo il passaggio a diverse signorie, iniziò la lunga dominazione veneziana, alla quale seguì un periodo in cui il Veneto fu terra di scontri tra Napoleone, Austria e Venezia, fino al 1866 anno in cui l'Austria cedette Venezia e il Veneto al Re d'Italia.

Feste ed Eventi
Mercati settimanali del lunedì e del venerdì, tra abbigliamento, accessori caratteristici, antiquariato e prodotti locali.
Quotidianamente vengono organizzati tour, alla scoperta dei maggiori punti d'interesse e gite in barca, ma se sei uno spirito libero, puoi trotterellare tra vicoli e case, scoprendo man mano luoghi che hanno in comune l'atmosfera romantica e avvolgente tipica del posto.
Il calendario degli eventi ricorrenti prevede:
Giugno: festa dello sport con giochi, gare e stand gastronomici.
Luglio: «Sardinata» e Aolata (con degustazione di pesce di lago). Festival del lago, con musica e stand gastronomici.
Agosto: cena di gala sotto le stelle, con prenotazione obbligatoria.
Settembre: Festa degli aquiloni, con stand gastronomici. Festa dell'uva, sul lungolago della frazione di Lugana.
Gennaio: tradizionale «incendio del castello» e fuochi d'artificio.

Anche il palato vuole la sua parte
Come era prevedibile, i prodotti tipici di Sirmione, sono legati alla tradizione ittica, con pesce freschissimo pescato dal Garda.
Ricordiamo con piacere i bigoli con le sarde e il risotto tinca e asparagi, 2 primi piatti gustosissimi. Tra i secondi piatti, ovviamente, grigliata di pesce di lago.
Molto rinomati in zona sono anche gli Sciatt, una sorta di polpette di pastella fritte, con ripieno di formaggio.
Tra i formaggi più apprezzati, ricordiamo il Monte Veronese e il Bagòs.
Molto rinomata è la produzione di biscotti con farine e aromi di vario genere, ma tra i dolci non possiamo omettere la Cassata Gardesana, un semifreddo alla ricotta, frutta candita e miele, servito con un filo d'olio d'oliva del Garda.

Borghi limitrofi
Peschiera del Garda (14 km), San Martino della Battaglia (8 km), Ponti sul Mincio (15 km), Castelnuovo del Garda (20 km), Monzambano (19 km), Pozzolengo (12 km), Desenzano del Garda (10 km), Lonato del Garda (16 km), Calcinato (23 km), Castiglione delle Stiviere (21 km), Padenghe sul Garda (16 km).

Contatti Utili
Comune: Telefono 030 9909100 - WhatsApp 393 822 9837
Farmacia Comunale di Sirmione – Via Verona n. 47 – tel. +39 030 9905007
Taxi Sirmione +39 030 916082
Polizia Locale – Piazza Virgilio – +39 030 9905772

Dove si trova